Borgo S. Spirito, 3 - 00193 ROMA (clicca)

Tel.  06.68978137 - 06.68352266 

Fax. 06.6867828 - e-mail: lancisi@aruba.it

 

                                          

Attenzione:

Si comunica che il Simposio della Società Italiana di Medicina Interna moderato dal prof. Francesco Perticone previsto in calendario per il 7 marzo 2017 "La Medicina di precisione: tra innovazione e sostenibilità", è stato posticipato a martedì 30 maggio 2017.

 

Attenzione:  Si comunica che la Conferenza del prof. Francesco Belli prevista in calendario per il 7 febbraio 2017 "I vaccini del XXI secolo, tra evidenze scientifiche e disinformazione. Il punto sull'immunoprofilassi delle infezioni critiche: tubercolosi, malaria HIV, HCV" si terrà il giorno 21 febbraio 2017, mentre il 7 febbraio si terrà la Conferenza del prof. Alessandro Boccanelli "L'attesa di vita è aumentata di 10 anni in 40 anni: come è cambiato il cuore?"

L’Accademia Lancisiana dal 2012 è iscritta nel Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Roma ai sensi del D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361, al n. 886/2012 del 6 settembre 2012, per cui può ricevere donazioni senza alcun tipo di autorizzazione, sia da parte di persone fisiche e/o giuridiche; in tali casi le donazioni sono esenti dall’imposta di donazione ai sensi dell’art. 3 d. lgs 346/90.
Inoltre dal 2014 sarà possibile devolvere all'Accademia il 5‰ del reddito dichiarato nella propria denuncia dei redditi (Mod. 730, Mod. UNICO), indicando nell’apposito spazio il codice fiscale della Accademia Lancisiana (80253250585).

Dal 2016 l’Accademia Lancisiana è iscritta anche nell’elenco delle Associazioni Culturali a cui è possibile devolvere il 2‰ dell’Irpef sempre attraverso la propria dichiarazione dei redditi.

*****************************

Si comunica che all'indirizzo www.attidellaaccademialancisiana.it è possibile consultare i fascicoli del periodico

 "Atti della Accademia Lancisiana", da ora pubblicato esclusivamente on line.

All'indirizzo specificato è possibile stampare i pdf dei singoli testi.

**************************************

  

 

 

.

 

 

 

  Non vi è cosa la quale introduca nell’animo nostro maggior stimolo allo studio e promuova meglio le operazioni attive del nostro ingegno e particolarmente l’eloquenza e la prontezza nel pensare e nel deliberare, delle quali cose i medici hanno una somma necessità, quanto l’obbligazione di avere a parlare in pubblico e la necessità di scoprirvi il vero.   ”G. M. Lancisi

 

           

Sei il visitatore n°:

 

Progetto, realizzazione grafica e fotografie di Chiara Abruzzini

Sito ottimizzato per una risoluzione di 1024x768